L’apparecchio

Il LightCycler® della Roche Diagnostis è un Thermocycler estremamente rapido con la possibilità di rivelamento in tempo reale. Questo permette di monitorare l’amplificazione di acidi nucleici durante la corsa. E’ possibile quantificare il templato di partenza di mRNA (cDNA) o DNA nonché la tipizzazione di sonde mediante l’analisi della temperatura di dissociazione..

Il LightCycler®

LightCycler®

1. Il LightCycler® è composto di una camera cilindrica che viene riscaldata con aria in modo analogo ad un fon. I tubi di reazione sono costituiti da capillari di vetro del volume di 20 mM che hanno, in relazione al volume, una superficie enorme. Questo li permette di equilibrarsi rapidamente alla temperatura esterna.
2. L’unità di rivelamento, montata sulla base della camera di reazione, è formata da un LED blu (470nm) e di fotocellule che misurano in tre canali (F1 = verde = 515 nm / F2 = rosso = 640 nm / F3 = rosso profondo = 705 nm). Le sonde vengono portati una dopo l’altra al di sopra dell’unità di rivelamento dove viene eseguita la misurazione.

Details LightCycler®

More details for LightCycler®.

Esempi di applicazioni tipici sono la quantificazione di trascritti delle interleuchine nell’immunologia, il rivelamento e il controllo della risposta alla terapia di mRNA patologici (ad esempio bcr/abl nella leucemia CML) o la quantificazione di agenti patologici.

Per la tipizzazione si usano sonde di ibridazione. Ne sono esempio la tipizzazione per la determinazione di mutazioni genetici umani come la mutazione puntiforme del fattore V di Leiden o la tipizzazione di virus erpetici (HSV1/2)..

Per la determinazione di un acido nucleico possono essere applicati vari metodi.